1218-2018: L’università di Salamanca festeggia otto secoli di cultura.

1218-2018: L’università di Salamanca festeggia otto secoli di cultura

Le prime università europee nacquero tra la fine del XII e gli inizi del XIII secolo. Fra queste annoveriamo Bologna, Oxford, Parigi, che esistono ancora oggi, ma durante il Rinascimento non era meno importante l’Università di Salamanca, una fra le più antiche d’Europa, e la più antica università di un paese di lingua spagnola. Oggi questa antica Alma mater si appresta a festeggiare il suo ottavo secolo di storia.

Fondata dal Re Alfonso IX di León nel 1218, ottiene dal Re Alfonso X il saggio tutti i privilegi economici che le poteva offrire la monarchia. Da allora in poco tempo divenne uno dei principali centri di studio della penisola iberica, e fu la più antica università spagnola ad essere dotata di una biblioteca indipendente da quelle degli altri istituti religiosi e civili della città.

Ulteriori privilegi furono concessi all’Università di Salamanca dal Papa Avignonese Benedetto XIII (il cardinal Pedro de Luna, di origine spagnola) che nel 1415 favorì l’acquisto di quello che oggi è conosciuto come il cortile degli Studi Maggiori, un edificio rinascimentale che fu terminato nel 1533 e che oggi rappresenta, con la sua facciata riccamente scolpita, il simbolo dell’Università di Salamanca nel mondo. Nel XV secolo, sopra la cappella di San Geronimo, era ubicata la biblioteca, con il soffitto decorato dall’affresco di Fernando Gallego che oggi è andato in parte distrutto. Ciò che rimane del dipinto, che raffigura un cielo stellato con le sue costellazioni, è conosciuto proprio come “cielo di Salamanca”, e grazie ad un’opera di restauro eccellente, dal 1952 è possibile ammirare ciò che resta dell’affresco in un edificio conosciuto come cortile delle “scuole minori”.

Agli inizi del XVI secolo gli alunni sono oltre tremila, un numero molto elevato considerando che Salamanca era una piccola città, lontana da Madrid e da Lisbona. Crebbero anche i collegi studenteschi, che dovevano accogliere alunni che giungevano anche da luoghi remoti, come l’Irlanda. Era il collegio di San Patrizio, oggi conosciuto come Collegio Fonseca, ad accogliere gli universitari di quella lontana isola.

Fra i maestri più famosi dell’Università di quel tempo, ricordiamo Antonio de Nebrija, Fray Luis de León, Francisco de Vitoria, Francisco de Salinas, e alunni celebri come San Juan de la Cruz, che seguì Santa Teresa, o il pittore Luis de Góngora, e più tardi, nel XVII secolo, lo scrittore Pedro Calderón de la Barca.

All’interno del cortile universitario impressiona il visitante una altissima sequoia americana piantata nel 1870, che fu donata da uno studente dell’Università, Federico de Onís, e di fronte alla facciata, la statua nera di Fray Luis de León, che domina la piazza.

Oggi il campus più grande dell’Università è il Campus Miguel de Unamuno, inaugurato nel 1989. Ospita numerose facoltà, una residenza per studenti (Collegio di Cuenca), ed una moderna biblioteca. Alla fine del secolo scorso gli studenti erano più di trentamila; questo rende l’Università il primo motore economico e turistico della città di Salamanca, che si appresta a rendere omaggio a questa nobile ed antica istituzione con una serie di eventi eccezionali che vedranno al centro della scena cittadina tutta la società civile spagnola, il Re di Spagna, le radio e le televisioni nazionali ed internazionali.

Se volete migliorare il vostro spagnolo e lavorare come volontari insieme a molti altri studenti, potete aiutare l’università entrando nello staff organizzativo; troverete tutte le informazioni per candidarvi su: http://centenario.usal.es/voluntarios-2018/

 

Blog posts

  • Concorso per Dirigenti scolatici

    Posted on 05.08.2017 in

    Bisognerà aspettare ancora per l'uscita del bando per il concorso per Dirigente scolatico, prevista inizialmente per la metà di luglio 2017. Il motivo del ritardo va ricercato soprattutto nelle difficoltà legate alla regolamentazione del bando. Il Consiglio di Stato ha infatti avanzato riserve in merito.

    Destano infatti perplessità il principio di selezione relativo ai posti riservati e le modalità di preselezione. La mancanza del Regolamento del bando fa slittare il concorso, che si spera possa svolgersi nel settembre 2017.

  • Life on Mars?

    Posted on 07.05.2017 in

    Dalla Luna o da Marte? Da dove verrà la vita aliena? Fin dall’antichità si alzavano gli occhi nelle notti senza nubi e si pensava alla natura dei corpi celesti. «L’idea di popolare gli astri e le sfere celesti d’intelligenze pure o corporee, di animali e di piante, non è nuova, ed una curiosa rassegna sarebbe a farsi di tutti gli scrittori antichi e moderni che si esercitarono su questo tema».

  • Novità in vista per gli esami di stato

    Posted on 17.01.2017 in

    È pronta la riforma degli esami di maturità? Così sembra, perché il 14 gennaio, dopo le dimissioni del premier Gentiloni dal reparto di cardiologia, il Ministro ha presieduto una riunione dell’esecutivo che contiene molte novità per gli studenti delle scuole italiane.

  • La campana di Gauss

    Posted on 12.01.2017 in

    Un semplice esperimento che si svolge nei laboratori universitari permette di visualizzare la legge statistica di distribuzione gaussiana degli eventi casuali, che regola molti fenomeni che avvengono nella realtà. Si tratta del quinconce di Galton, che gli studenti chiamano amichevolmente ‘pallinometro’. È costituito molto semplicemente da una tavola verticale chiusa anteriormente da una lastra di vetro o plastica sulla quale sono infilati dei chiodini perfettamente uguali disposti su N file e distanziati regolarmente tra loro.

  • Il paradosso del barbiere

    Posted on 28.12.2016 in

    Un interessante questione riguardante il concetto di insieme in matematica proviene dal cosiddetto paradosso del barbiere, proposto dal filosofo Bertrand Russel quasi un secolo fa. Un insieme è una collezione di elementi qualsiasi, per esempio di studenti oppure di scuole oppure di città. Si indica con la lettera maiuscola, mentre i suoi elementi sono denotati da quella minuscola.

  • Il disordine in un mazzo di carte

    Posted on 20.12.2016 in

    Il concetto di disordine è particolarmente rilevante nella fisica. Se si considera un sistema costituito da un numero sufficientemente grande di componenti (sistema complesso) il grado di disordine ci permette di stabilire addirittura come scorre il tempo.

  • Euclide e l’ Universo

    Posted on 12.12.2016 in

    Nelle sue opere Euclide espose i fondamenti della geometria sotto forma di verità assolute (assiomi, o postulati) dalle quali far derivare le altre proposizioni. Euclide propose cinque postulati, tutti immediatamente evidenti e verificabili, a parte l’ultimo.

  • Il tempo e il paradosso dei gemelli

    Posted on 27.11.2016 in

    La teoria della relatività di Einstein ha sconvolto il nostro senso comune, in particolare per quanto riguarda la nostra concezione del tempo. Tuttora, la maggior parte delle persone considera lo scorrere del tempo come indipendente dalle azioni che facciamo, pensa che esista un orologio universale che scorre allo stesso modo per tutti. Ma non è così!

  • Setacciare i numeri primi

    Posted on 20.11.2016 in

    Come si impara alle elementari, un numero primo è divisibile soltanto per 1 e per sé stesso. A parte il 2, sono tutti dispari e separati da una certa distanza gli uni dagli altri, se si eccettuano i cosiddetti numeri primi gemelli, come l’11 e il 13, separati soltanto da un numero pari. Due di questi numeri gemelli sono citati nel romanzo, poi diventato film, La solitudine dei numeri primi, di Paolo Giordano, dove i protagonisti sembrano avvicinarsi ma non arrivano mai a toccarsi.

  • Il gatto più famoso della fisica

    Posted on 09.11.2016 in

    Nel mondo microscopico delle particelle il nostro senso comune, alimentato dalle esperienze di tutti i giorni, non vale più. Ci sembra strano, ma gli atomi, gli elettroni ecc. obbediscono a leggi alquanto bizzarre (per il nostro modo di pensare). Il loro comportamento non è prevedibile con esattezza, ma solo in modo probabilistico, e soltanto quando li osserviamo la loro realtà diventa unica, a causa dell'inevitabile disturbo che l'atto di misurazione provoca sul sistema.

Pagine

Scegli qui il tuo videocorso!

Clicca sulla sezione di tuo interesse, tipologia di materia o scuola.

Oppure scegli fra decine di materie che compongono il ns
Catalogo completo.

 

  • Hai bisogno di chiarimenti o di informazioni?
  • Vuoi richiederci un nuovo corso?
  • Vuoi collaborare con noi?
  • Vuoi segnalarci un problema, un suggerimento, una lamentela?

Consulta la sezione DOMANDE FREQUENTI e, qualora non dovessi trovare la risposta al tuo quesito, CONTATTACI.

Risponderemo nel più breve tempo possibile!